Un'innovativa offerta formativa

W.Training ha raccolto la sfida di “rendere desiderabile la formazione” e di innovarne il modello, in coerenza con la propria mission: condividere conoscenza.

Esperti della formazione finanziata

W.Training esplora e porta al cliente tutte le opportunità di finanziamento e gli strumenti più appropriati per il contenimento dei costi di investimento.

Elearning

Digitalizziamo il processo della formazione, rendendo stabile un’offerta formativa continua alle persone in azienda con corsi e piattaforme e-learning.

Percorso giovani

Con l’intento di sostenere e sviluppare il talento quale volano di innovazione e cambiamento, promuoviamo percorsi formativi, di inserimento e di crescita per i giovani, dentro e fuori le organizzazioni.

Ambiente e sicurezza

L’ampio catalogo di corsi di FormaRe.te, costantemente aggiornato con nuove proposte per seguire l’evoluzione del panorama normativo. Oltre alla formazione obbligatoria in materia di sicurezza, corsi e master in materia ambientale.

Chi siamo

W.Training è una società di formazione e servizi che ha lo scopo di creare opportunità e progetti di sviluppo per le imprese e per le persone.

Cosa facciamo

Contribuiamo alla crescita delle persone e delle organizzazioni promuovendo la cultura del cambiamento e dell’orientamento al mercato, mediante attività di formazione, consulenza e accompagnamento, anche accedendo a fondi pubblici.

Dove siamo

W.Training dispone di quattro sedi a Modena, Bologna, Reggio Emilia e Milano.

I nostri contatti

Tutti i riferimenti per ottenere le informazioni puntuali che desideri e un’offerta personalizzata.

In evidenza

 

SKILLS FOR THE DIGITAL TRANSITION

Corsi gratuiti, professionalizzanti e concreti rivolti a non occupati residenti o domiciliati in Regione Emilia­-Romagna

WOMEN IN DIGITAL

Corsi gratuiti, professionalizzanti e concreti rivolti a tutte le donne occupate e non occupate residenti o domiciliate in Emilia-Romagna

LE COMPETENZE AL CENTRO DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE DELLA FILIERA MECCANICA

Corsi gratuiti, professionalizzanti e concreti rivolti a lavoratori, imprenditori e liberi professionisti, residenti o domiciliati in Emilia-Romagna

La nostra offerta formativa

Percorsi formativi interaziendali e monoaziendali

Nel 2022 quasi i due terzi degli occupati ha utilizzato digital skill

L’Istat ha diffuso i principali risultati del modulo ad hoc sulle competenze professionali inserito nella Rilevazione sulle forze di lavoro condotta nel corso del 2022.

PMI italiane: le più consapevoli in EU sulle opportunità della decarbonizzazione

Stando alla nuova edizione del Barometro della transizione climatica delle PMI di Argos Wityu e Boston Consulting Group (BCG), l’Italia è il Paese europeo in cui più aziende ritengono importante la riduzione delle emissioni (73%).

Intelligenza Artificiale in ufficio, per il 67% degli italiani intervistati i benefici supereranno le criticità

I nuovi modelli di misurazione delle performance, l’importanza della fiducia nella relazione tra organizzazione e professionisti, l’ingresso dell’AI in ufficio e il ruolo delle microculture aziendali. Sono questi alcuni dei trend che emergono dall’edizione 2024 del report di Deloitte “Human Capital Trends”, uno studio globale condotto dal network su oltre 14 mila intervistati in 95 Paesi.

Qualità dei dati fondamentali per l’IA, ma le aziende italiane non sono pronte

Meno della metà delle imprese italiane si è già dotata di programmi di Data Management, evidenziando la lentezza del percorso di adozione di tecnologie e processi efficaci. Solo il 20% delle aziende ha la consapevolezza di aver subito costi dovuti alla scarsa Data Quality, dato che sale al 41% quando si parla di aziende “AI-ready”.

PMI alla sfida della “Twin transition”: nel 2023 il 33% delle realtà italiane ha aumentato gli investimenti diretti per la trasformazione digitale e il 76% dichiara prioritaria la transizione green

Il 65% delle PMI del nostro Paese dichiara di investire già “intensamente” nel digitale, ma prevalgono ancora le tecnologie di base (come software gestionali o app di collaborazione); non più del 20% ha sviluppato progetti che prevedono l’impiego di big data, blockchain, intelligenza artificiale, realtà aumentata o virtuale. Più in ritardo la transizione ecologica: anche se il 76% delle PMI italiane ritengono la sostenibilità ambientale un obiettivo prioritario, meno di una PMI su tre (27%) ha individuato una figura di coordinamento.

Manager e AI, un sodalizio vincente per il benessere delle persone

La domanda è, ormai da qualche tempo, sempre la stessa: l’AI ci ruberà il lavoro? La risposta semplice è una: no. Ci sono, però, alcuni elementi che non possiamo non considerare quando pensiamo al futuro.

Professioni del futuro: ecco su quali mestieri puntare

Decision Engineering, Machine Learning Creative Producer, Conversational AI Developer o ancora, Cleanroom Developer: questi sono solamente alcuni dei profili delle professioni del futuro individuati e tracciati da una recente ricerca realizzata da PHD Media, in collaborazione con la Singularity University.

Intelligenza Artificiale: 5 motivi per introdurla in azienda

Come le imprese oggi dovrebbero approcciare l’avanzata dell’Intelligenza Artificiale? L’opinione comune vede l’AI come una minaccia per il lavoro moderno. E se invece si riuscissero a valutare correttamente i vantaggi che apporta e ad avvicinarsi ad essa con una nuova prospettiva, imparando a sfruttarne a pieno le potenzialità?

Iscriviti alla Newsletter

Letta e compresa la Privacy Policy

13 + 1 =

Contattaci

Letta e compresa la Privacy Policy

3 + 7 =