È in arrivo la tanto attesa proroga del Fondo Nuove Competenze, la misura che rimborsa ai datori di lavoro il costo delle ore lavorative in riduzione destinate alla frequenza dei corsi di formazione dei dipendenti. 

Durante un evento pubblico, infatti, il dirigente Anpal Pietro Orazio Ferlito ha annunciato che a breve uscirà il decreto di proroga per la stipula degli accordi sindacali, la cui scadenza era prima prevista al 31/12/2020. 

Si aspettava da tempo una proroga che rendesse utilizzabile questo interessante e utile strumento anche nel 2021. 

È prevedibile che, una volta che il rinnovo della misura sarà confermato, numerose saranno le richieste delle aziende per accedere al Fondo Nuove Competenze che si propone due finalità. La prima consiste nella qualificazione o riqualificazione dei lavoratori per far fronte, in relazione alle mutate esigenze organizzative e produttive (anche determinate dall’emergenza Covid-19), al fabbisogno di nuove e maggiori competenze. La seconda è lo sviluppo di competenze per incrementare l’occupabilità del lavoratore, anche per promuovere processi di mobilità e ricollocazione in altre realtà lavorative. 

La convenienza dello strumento è accresciuta dal fatto che le aziende aderenti ai Fondi interprofessionali possono presentare i propri piani formativi unendo al contributo del Fondo le risorse messe a disposizione dal Fondo Nuove Competenze. 

Grazie a una nuova procedura dedicata, le aziende sono esonerate dall’obbligo di cofinanziamento e possono quindi recuperare integralmente i costi del personale impegnato nelle attività formative. 

Visto che il rinnovo della misura sembra davvero dietro l’angolo e che è prevedibile un “affollamento” di richieste per accedere al Fondo Nuove Competenze, vi consigliamo di progettare quanto prima i piani formativi da presentare. 

Cliccando sul bottone sottostante, raggiungerete la pagina del nostro sito con tutte le informazioni sul Fondo Nuove Competenze e il modulo per contattarci.

CLICCARE QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: