Come possiamo fare un’analisi sul nostro target di clienti e/o potenziali clienti?

È giunto il momento di testare le nostre supposizioni e confermare i bisogni dei nostri clienti e/o potenziali clienti.

Procediamo con ordine. Se vi ricorderete, nel post intitolato “Mappa dell’Empatia”, abbiamo visto come la mappa permette di immedesimarsi, in modo empatico, nell’utente per raccogliere percezioni e sentimenti.

In questo modo abbiamo creato un semplice prototipo iniziale. Ora dobbiamo uscire dalla zona di comfort e parlare alle persone per poter guardare le nostre idee da un’altra prospettiva. Solo così impareremo nuove cose alimentando la curiosità e arricchendo la conoscenza passo dopo passo. Come farlo?

➡️ Interviste

➡️ Opinioni degli esperti

➡️ Discussioni di gruppo (o focus group)

➡️ Ricerche basate sull’osservazione

I dati qualitativi raccolgono quelle informazioni che tentano di descrivere un argomento più che misurarlo. Un’indagine qualitativa mira ad andare a fondo nell’argomento in questione per raccogliere informazioni relative alle motivazioni, al pensiero e agli atteggiamenti delle persone. Questo fornisce una comprensione profonda delle domande della ricerca.

Se vuoi saperne di più su come si fa un’indagine qualitativa sui tuoi clienti/potenziali clienti, partecipa al corso DIGITAL MARKETING STRATEGY CANVAS che ti aiuterà a comprendere tutti gli elementi necessari per implementare una strategia di digital marketing.

SCOPRI DI PIÙ

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: