L’Avviso Competitività di Fondimpresa è da anni un valido strumento per consentire alle aziende aderenti, in particolare piccole e medie, di finanziare ore di formazione. Tuttavia questo Avviso – che finanzia piani condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti – presenta numerose limitazioni per quanto riguarda la gestione delle variazioni, che possono interessare i corsi così come le stesse aziende beneficiarie, e richiede quindi ai soggetti titolari (qual è W.Training) la capacità di saper reagire con rapidità e propositività alle sollecitazioni dei clienti, pur nelle difficoltà dell’attuale contesto pandemico.

La necessità di intervenire nella ridistribuzione di oltre 200 ore di formazione nell’ambito dell’Avviso 3/2018 ha posto W.Training di fronte a importanti interrogativi:

  • Come trasformare un problema in un’opportunità per i propri clienti, rispettando i tempi e i parametri del Fondo?
  • Chi coinvolgere nel Piano, tra aziende beneficiarie e non?
  • Come rispondere alle esigenze di aziende con personale ridotto, a causa della pandemia e di variazioni societarie?
  • Come mettere insieme realtà molto distanti tra loro sul territorio?

Le risposte che ci siamo dati sono state: condivisione, flessibilità, qualità.

Supportati dalla Direzione che ha creduto da subito nel progetto, abbiamo esposto la nostra idea ai nostri partner, i quali hanno risposto con scetticismo di fronte alle difficoltà di mettere insieme realtà distanti e molto diverse tra loro: i rari precedenti hanno sempre riguardato realtà più o meno collegate tra loro ed individuate preventivamente. In questo caso proponevamo di ribaltare il punto di vista: trasformare l’interaziendalità da problema a soluzione.

Nonostante gli ostacoli, in meno di un mese abbiamo trasformato le 200 ore vacanti in corsi interaziendali a distanza, affidati a docenti altamente qualificati.

Abbiamo dato la possibilità a tutte le aziende coinvolte di partecipare a percorsi formativi su tematiche attuali (gestione dell’innovazione e del lavoro a distanza) e utili per le imprese (utilizzo avanzato di Excel, conduzione delle trattative commerciali tramite videocall), creando canali privilegiati per le realtà con meno personale, e abbiamo offerto una nuova opportunità a chi aveva già rinunciato alle proprie ore.

La risposta ricevuta dai clienti è stata positiva e in meno di 4 mesi sono state erogate tutte le ore, trasformando un problema in un successo che ci ha aperto nuovi scenari e nuove opportunità. Abbiamo replicato il format su un nuovo progetto, il Piano Federico Fellini, proponendo 3 corsi su contenuti di grande attualità (digitalizzazione, sostenibilità e smart working); i riscontri positivi ottenuti dai clienti coinvolti ci hanno indotto a promuovere altri 2 corsi. Abbiamo ricevuto la richiesta di attivare nuove soluzioni interaziendali da quegli stessi partner che avevano risposto con scetticismo alla nostra prima proposta. Stiamo studiando ed analizzando questa esperienza affinché possa aiutarci a creare un modello di condivisione dei nostri contenuti e di coinvolgimento ampio di imprese, comprese quelle più piccole che faticano ad accedere a strumenti di finanziamento.

Stiamo esplorando terre a noi sconosciute, ma siamo forti dell’esperienza maturata e fiduciosi di poter restituire valore a chi vorrà accompagnarci in questo viaggio.

Enrico Pressi
Enrico Pressi

Gestore di progetti formativi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: