L’internazionalizzazione post Covid-19

Apprendi come sviluppare new business e quali mercati risultano più funzionali per il Made-in-Italy dopo l'emergenza del Coronavirus

Il corso è fruibile in modalità live streaming

Comodamente seduto al tuo Pc, potrai partecipare alla diretta on line e interagire con il docente, come se fossi in aula

ISCRIVITI
La pandemia Covid-19 ha contaminato tutti i sistemi globali economici, sociali, politici, accademici e sanitari con il risultato di generare rischi sistematici.

È tempo quindi di gestire il cambiamento generato da questi rischi e reagire creando quel senso di urgenza e quella visione per il cambiamento e incorporando di conseguenza il cambiamento all’interno della cultura aziendale.

Infatti quale migliore opportunità di una crisi per testare la capacità di leadership di imprenditori e manager che di fronte alla sfida hanno solo due possibili comportamenti: 1) dare la colpa al Covid e aspettare oppure 2) rimboccarsi le maniche per innovare e disegnare un nuovo modo per sviluppare new business.

Bisogna focalizzarsi sul new business e comprendere prima di tutto i nuovi comportamenti dei consumatori e i cambiamenti che i mercati possono subire, le relative conseguenze sul proprio business model, vantaggio competitivo e value proposition e come questi cambiamenti possono facilitare nuove opportunità di mercato.

In breve la strategia deve puntare alla capacità di reazione e di adattamento ai nuovi cambiamenti al fine di sopravvivere nel nuovo scenario globale del business.

Il business riprenderà alle condizioni di una nuova rinnovata normalità, ma solo per quelle aziende che saranno pronte e preparate per affrontare la nuova normalità e che potranno fare leva sul nuovo vantaggio competitivo per affrontare mercati che risulteranno essere più competitivi e selettivi.

L’internazionalizzazione riprende così il suo ruolo di driver per il new business development e prima di tutto bisogna considerare con quali mercati fare business dopo il Covid-19 perché offrono le condizioni più attraenti e con quale strategia di ingresso.

CONTENUTI

  • I mercati globali post Covid-19: una istantanea sul quadro macroeconomico dei paesi che hanno meglio reagito alla pandemia e sono on-track per rilanciare il business interno e internazionale e la supply-chain
  • U.S.A. e ASEAN: i mercati che continueranno a guidare la crescita economica globale e che risultano più funzionali per il Made-in-Italy
  • Quali i settori del Made-in-Italy con il maggior potenziale per l’Internazionalizzazione
  • Quali le dinamiche e i modi di ingresso più funzionali in funzione degli obiettivi della PMI: 1) Delocalizzazioni Produttive e Distributive (JV, Joint-Venture; M&A, Mergers & Acquisitions; FDI, Investimento Diretto) – 2) Export Strutturato (Representative Office per Direct Export; Regional Office per sviluppare il mercato)
  • Market, Business & Competitive Intelligence: la più importante azione propedeutica al market-entry per fornire all’Imprenditore e al Board di Direzione della PMI quali opportunità di business e reale potenziale di mercato il mercato target può offrire, in quali canali e con quali players e quale strategia di ingresso più efficace per Azienda e Prodotto
  • La Comunicazione e il Marketing per l’Internazionalizzazione a sostegno di Azienda, Brand e Prodotto nel mercato target per sviluppare Brand Awareness e Business Development
  • Financing: accesso al capitale e al credito per finanziare le operazioni di internazionalizzazione, dai finanziamenti agevolati Simest alle operazioni di finanzia straordinaria agli incentive offerti dai governi locali
  • Q&A Domande e Risposte
IL DOCENTE

IL DOCENTE

Antonio Acunzo

Antonio Acunzo è co-founder e CEO di MTW GROUP – Foreign Market Entry Advisors, società di advisory di international business fondata a Miami in Florida nel 2005 (e incorporata a Singapore nel 2009) che supporta le aziende PMI e Mid-Market che guardano al macro-mercato USA e a selezionati mercati in Asia (i 10 mercati ASEAN del Sud-Est Asiatico, la regione della Greater China, gli Emirati Arabi Uniti) per la propria strategia di crescita ed espansione.

  • C-Suite Executive con oltre 20 anni di esperienza di international business che ha gestito realtà multinazionali con diversi uffici in un ambiente multi-culturale in Europa, USA e Asia, disegnando e sviluppando strategie bespoke basate su un efficace approccio di “global value, regional strategy, and local tactic”
  • Visiting Lecturer su Marketing e Strategia Internazionale al Master in Marketing Management per l’Impresa Internazionale della SoM School of Management dell’Università di Bergamo
  • Docente su Strategia per l’Internazionalizzazione alla HBR Academy di Harvard Business Review Italia a Milano
  • Columnist su Strategia di International Business e articoli pubblicati sulla rivista di management Harvard Business Review; su AMA American Marketing Association, a New York; sulla rivista di business Singapore Business Review
  • Guest Speaker a conferenze, workshops e seminari internazionali sul topic “Doing Business in Markets in Asia” e “Doing Business in the USA”
  • Board Member dell’International Trade & Logistics Committee del The Miami-Dade Beacon Council, a Miami in Florida
  • Ha viaggiato in 95 paesi e in 34 Stati USA

Al corso mancano

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Affrettati a cogliere questa importante opportunità formativa, iscriviti subito e prenota il tuo posto al corso

Per maggiori informazioni sul corso L’INTERNAZIONALIZZAZIONE POST COVID-19, compila il modulo

CORSO ON LINE

Data: 17 settembre 2020
Ore: 9-13

4 ore
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: