Firmato il decreto di adozione della Strategia Nazionale per le Competenze Digitali. Si tratta di un rilevante passo avanti per l’Italia e la Pubblica Amministrazione: per la prima volta infatti, il Paese si dota di una strategia condivisa per le competenze digitali.

Anche il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è tra i soggetti aderenti, nell’ambito della più ampia iniziativa Repubblica Digitale e i suoi rappresentanti della Direzione Generale dei Sistemi Informativi, dell’Innovazione Tecnologica, del Monitoraggio Dati e della Comunicazione siedono nel Comitato Guida.

Obiettivo della Strategia Nazionale è eliminare il divario con gli altri Paesi europei in termini generali di digitalizzazione e rispetto ai singoli assi di intervento e di abbattere il digital divide tra varie aree del territorio nazionale italiano.

Sono 4 gli assi d’intervento messi a punto dalla Strategia:

  1. Istruzione e formazione superiore
  2. Forza lavoro attiva
  3. Competenze specialistiche Ict
  4. Cittadini

Ciascuno di essi seguirà linee specifiche di potenziamento e sviluppo, al fine di garantire adeguate competenze digitali.

Fonte: cliclavoro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: