TEST DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO – Problem Solving complesso e Decision Making

    TEST DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO

    Piano Formativo AVS/009/18II (Avviso 3/2018 FONDIMPRESA) "MARCO POLO” - CUP G88D19001760008

    Titolo e ID (codice identificativo) del corso (Azione Formativa):Problem Solving complesso e Decision Making 2278116

    Azienda: Ecoricerche S.r.l.

    Data 18 giugno 2021

    Campo obbligatorio

    Campo obbligatorio

    Istruzioni per la compilazione

    Obiettivo del presente questionario è la verifica dell’acquisizione delle nozioni trattate nel corso in oggetto. Si precisa che, per ogni quesito, è prevista una sola risposta corretta, quando non diversamente specificato nel testo della domanda stessa.
    1. COS’È L’EMPATIA
    La capacità di mettersi nei panni degli altriUn modo per divertire gli altriLa capacità di prevedere le intenzioni degli altri
    2. IL LINGUAGGIO DI PRECISIONE È:
    La capacità di esprimersi in modo precisoLa capacità di raccogliere informazioni preciseLa capacità di spiegare concetti e numeri
    3. ESSERE ASSERTIVI SIGNIFICA:
    Esprimere emozioni e opinioni senza offendere o aggredire l’interlocutorePersuadere con integritàLasciar parlare l’altro
    4. IL FEEDBACK È IMPORTANTE PERCHÉ:
    Ci permette di modificare i concetti espressiCi permette di fare domandeCi permette di verificare l’efficacia della nostra comunicazione
    5. COSA DIMOSTRA ASCOLTO ATTIVO:
    Ascoltare stando in piediIl linguaggio di precisione e la capacità di riassumereGuardare il nostro interlocutore negli occhi
    6. IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO SI FOCALIZZA SU:
    Comprendere le cause del problemaFornire soluzioni a problemi prioritariRompere il circuito vizioso che si stabilisce tra tentate soluzioni e la persistenza del problema
    7. IL PROBLEM SETTING CONSISTE NEL:
    Definire il problema nei termini più concreti e descrittivi possibiliL’aver risolto il problemaIl criterio di selezione delle soluzioni
    8. LA TECNICA DELLO SCENARIO OLTRE IL PROBLEMA CONSISTE NEL:
    Considerare i problemi secondari come primo passo per trovare una soluzioneConvincere la nostra mente a immaginare quali sarebbero tutte le caratteristiche della situazione ideale, dopo aver realizzato il cambiamento strategicoApplicare la strategia ideata finora concentrandosi sul più piccolo, e apparentemente innocente, intervento da realizzare
    9. IN COSA CONSISTE IL PROBLEM SOLVING COMUNE
    Nel condividere le nostre soluzioni vincenti con gli altriNel risolvere un problema coinvolgendo almeno 5 personeNel prendere posto gli uni accanto agli altri per aggredire assieme il problema

    Avendo preso visione dell’informativa sul trattamento dei dati personali fornita in conformità con il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (2016/679), esprimo il mio consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e con le modalità indicate nell'informativa stessa.