fbpx

Mail with love

Conoscere, usare e smettere di odiare la posta elettronica. Un (breve) corso di scrittura per chi lavora con le email. Ovvero tutti

ISCRIVITI

Premessa

Dal miracolo al disagio

All’inizio sembravano un miracolo: il teletrasporto dei documenti! Via fax, via buste e francobolli e via le code alla posta.

Poi sono divenute indispensabili, importune, eccessive: ci hanno sommerso, ci hanno rubato tempo.

Negli ultimi quindici anni l’email è stata data per morta parecchie volte ma lei resiste. Di fatto è lo strumento principale di chi lavora: attraverso di lei passa la comunicazione professionale, formale, commerciale, promozionale. Tanto che ci disorientano quelle email così destrutturate da assomigliare più a messaggi di WhatsApp che alle lettere di una volta.

Respiro al pensiero e spazio alle parole

A differenza di altri tipi di messaggi, l’email dà respiro al pensiero e spazio alle parole, offre il tempo per pensare, scrivere e riscrivere, scegliere con attenzione i destinatari ed elaborare un titolo.

È proprio per queste sue caratteristiche che andrebbe sfruttata, senza ridurla a un sms né farne l’ultimissima lettera di Jacopo Ortis.

Strumenti strategici e di comfort

Come? Mettendo in campo alcune strategie utili a scrivere con chiarezza ed efficacia, facendosi leggere fino in fondo anche dalla ridotta finestra di uno smartphone, agendo sul destinatario senza rubare il suo tempo.

Ritrovando, magari, il piacere di scriverle, queste benedette email!

Perché in fondo, come tutto ciò che scriviamo, traducono in parole un pezzetto della nostra personalità.

Obiettivi del corso

Sono 4 e ci sembrano ragionevoli

  1. Imparare a ottimizzare tutta questa faccenda delle email, guadagnando tempo da reinvestire nel lavoro vero e proprio.
  2. Maturare confidenza tecnica con lo strumento e sicurezza espressiva.
  3. Ottenere da se stessi messaggi più efficaci: completi, chiari, semplici, in grado di farsi leggere fino in fondo.
  4. E infine… Chi pensa che sia impossibile trovare piacevole scrivere email potrebbe anche cambiare idea.

Destinatari del corso

Sono 2 e possono convivere

  1. Qualunque figura aziendale: perché si comunica internamente all’azienda ed esternamente ad essa, con clienti e fornitori. Per questa prima categoria di destinatari è possibile verticalizzare il corso su un’azienda di dimensioni medio-grandi.
  2. Professionisti e freelance, che via email dialogano con clienti, partner e fornitori di servizi. E che magari via email ne cercano di nuovi, di clienti.

Struttura del corso

8 capitoli agili e stimolanti

  1. Alcune domande introduttive: cos’è un’email? A cosa serve? Chi la scrive? Chi la legge? Quali alternative esistono?
  2. Il macro. L’architettura di un’email
  3. Il micro. Interior design di un’email
  4. Il modo. Stile e galateo elettropostale
  5. Noi e voi. Tono di voce e personalità di un’email
  6. Flussi di informazioni e strutture aziendali complesse
  7. Gmail
  8. Situazioni
LA DOCENTE

LA DOCENTE

Chiara Ferrari

Sono una copywriter indipendente. Per alcuni anni ho lavorato in startup e case editrici. Oggi scrivo e revisiono testi per e insieme a chi fa business — in italiano e in inglese. Leggo libri di poesia e divoro le mie newsletter preferite. Alleno la mente con le serie TV e con le pubblicità di una volta.

IL DOCENTE

IL DOCENTE

Alberto Bellini

Faccio il copywriter freelance. Prima di occuparmi di scrittura professionale ho lavorato per 14 anni in una multinazionale del distretto ceramico di Sassuolo. Adesso mi muovo tra architettura dei contenuti e micro-copy, tra scrittura creativa e user experience. E, sì, scrivo ancora tante email… Il mio sito è www.albertobellini.it.

Al corso mancano

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Affrettati a prenotare il tuo posto!

Per maggiori informazioni sul corso MAIL WITH LOVE, compila il modulo

Sede: Via Antonio Gramsci 1/H, Reggio Emilia

Data: 16 maggio 2019

Ore: 9-13

4 ore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: